IL MERCATO DEL LAVORO RISCOPRE I LONGENNIALS

LONGENNIALS

Un nuovo trend a favore dei longennials

Stiamo assistendo a un trend, quello della riscoperta, da parte delle aziende, del valore del lavoro degli over50 e anche oltre. E infatti se trovare un nuovo lavoro dopo i 50 anni era estremamente complesso fino a qualche anno fa, oggi i dati ci raccontano un’inversione di tendenza.

Ci sono almeno due fattori in gioco:

  • l’allungamento medio dell’aspettativa di vita e la qualità della vita che è esponenzialmente migliorata, permettendoci di avere a disposizione energie mentali e fisiche anche dopo il mezzo-secolo, impensabili per le generazioni precedenti;
  • la diminuzione drastica del numero dei giovani, elemento che diventa preoccupante se analizziamo i dati delle nascite

Longennials: l’esperienza fa la differenza

Dunque, meno ragazzi e tanti senior con maturità e risorse da impiegare. Il mercato del lavoro se n’è accorto e prova a sfruttare questi elementi concomitanti. Perché se è vero che i giovani sono più avvezzi a padroneggiare in maniera spontanea e naturale, gli strumenti digitali, è altrettanto vero che i senior hanno alle spalle situazioni vissute e problematiche risolte che giocano a loro favore.

Un team bilanciato è una risorsa di estremo valore e vive della disponibilità del senior ad insegnare e a porsi nella condizione di una mentorship fondata sull’autorevolezza e sulla condivisione, mentre d’altro canto i giovani potranno contribuire a offrire un altro punto di vista ed evitare la fossilizzazione su metodi e processi consolidati, ma superabili.

Per gli over50 nelle condizioni di cercare un nuovo lavoro sarà, dunque, importante puntare su due aspetti:

  • lato hard skills, la specializzazione, la verticalità del proprio sapere e la capacità di scendere nel dettaglio con disinvoltura, forti della propria esperienza
  • lato soft skills, la maturità relazionale, l’equilibrio – e il distacco, se vogliamo – tipico di coloro che hanno alle spalle situazioni complesse appianate con pazienza e acume. È una competenza nodale perché è il perno del successo del lavoro di team

Della propria esperienza di successo da longennial, racconta in prima persona Mariano Briano che ha affrontato il delicato momento del cambiamento con un percorso di Outplacement targato INTOO. Nella sua testimonianza ci racconta delle opportunità che gli sono state offerte dopo l’uscita dal suo precedente lavoro, una storia professionale e personale che arriva direttamente da Stoccarda.

Wp_Admin

Wp_Admin

Vuoi maggiori informazioni sui nostri servizi?

Categorie

Ultimi Post

Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials
Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials

"Con l’allungamento della vita media spesso in salute, con prospettiva di vivere anche oltre 30 anni dopo il pensionamento, ma con importi pensionistici sempre più bassi, la longevità ormai fa parte della nostra quotidianità." Così inizia l'articolo scritto da Cetti...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI

Ha lavorato in multinazionali, aziende familiari e pubbliche, per circa 35 anni (dei quali 12 vissuti all’estero), oggi Andrea Quadrini, al suo ingresso nella sessantina, affronta una nuova fase della sua vita, quella di senior advisor in una dimensione di maggior...

OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI
OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI

Motivati, ingaggiati, preparati. La motivazione al lavoro è indipendente dall’età? Sì, dicono in coro accademici e studiosi della materia. Per essere più precisi si potrebbe dire che con l’età cambia non tanto la possibilità di essere motivati, ma ciò che motiva. Così...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI

La serenità professionale attrae opportunità Carlo Bianchini racconta il proprio percorso professionale partendo da qualcosa che lavoro non è: apre con la sua vita privata (la moglie, il figlio che studia ingegneria al Politecnico di Milano), l’importanza delle sue...

VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE
VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE

Carriera in ascesa: un desiderio non per tutti Il desiderio di una carriera in ascesa verticale non è obbligatorio. Partiamo da questa premessa perché non è per tutti e non lo è, soprattutto, in tutte le fasi della vita la volontà di accelerare sulla propria...

QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”
QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”

È necessario che le aziende puntino anche sulla formazione continua per mantenere alto l’engagement sul posto di lavoro Sono triplicati, in dieci anni, gli insoddisfatti del proprio posto di lavoro. Il dato è recentissimo, fa riferimento alla media italiana, e...

Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly
Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly

Gi Group Holding ha annunciato di aver completato con successo l'acquisizione delle attività europee di Staffing di Kelly Milano, 3 gennaio 2023(Nasdaq: KELYA, KELYB), leader a livello mondiale in soluzioni specializzate per i talenti. L’operazione rappresenta la più...