Keyword nel CV: quali non dimenticare mai

 /di Roberta Cassina

 

Nello scorso post avevamo affrontato la questione dell’importanza (massima) di non tralasciare le giuste keyword nel nostro curriculum. Motivo? Perché il cv non è un tema o un articolo, bisogna ragionare diversamente: NO a sinonimi creativi, SÌ all’idea di battere e ribattere sui chiodi giusti.

La preselezione delle candidature, infatti, viene spesso gestita da software che setacciano i cv in base alla presenza di determinati requisiti che corrispondono alle esigenze del committente. Si chiamano ATS (Application Tracking System) e dobbiamo imparare a conoscerli se vogliamo che diventino nostri alleati. Questi sistemi lavorano sulla lettura in base a parole o frasi definite a monte dal recruiter.

Calando la teoria sulla pratica, quali parole “magiche” cercano gli ATS? Cosa è necessario inserire nel nostro CV per prenderli all’amo?

  • I requisiti della job description, soprattutto quelli ritenuti necessari
  • Il job title riproposto esattamente con la terminologia dell’annuncio
  • Termini propri e specifici del ruolo, sia hard che soft skill. Questa è una regola aurea in particolare se ci stiamo candidando per un ruolo tecnico con, ad esempio, la menzione dei programmi che sappiamo utilizzare o sviluppare, ma anche le lingue che conosciamo o i progetti ai quali abbiamo lavorato. Anche per posizioni più umanistiche vale il principio che è importante delineare nel dettaglio i nostri punti di forza, senza perifrasi, ma identificandoli con terminologia specifica
  • Verbi che indicano il fare, la riuscita, il successo, i risultati ottenuti. Non raccontare genericamente la tua bravura, dimostrala con esempi concreti, parla di budget raggiunti, di progetti approvati, di bandi vinti

Fatto questo lavoro, assicurati che le parole-chiave saltino all’occhio anche del selezionatore: gioca con una grafica pulita, fai emergere ciò che ritieni fondamentali con i grassetti, usa gli spazi in maniera accorta, così che i passaggi fondamentali risultino ben in vista.

Non ti senti sicuro? Non sprecare occasioni buone, ci sono professionisti che possono fornirti una consulenza personalizzata e consigli utili.  Chiama INTOO, non c’è bisogno di raggiungere gli uffici, ti rispondono anche via Skype.

Hai bisogno di una mano? Registrati Qui!

 

elizabethkirk1

elizabethkirk1

Vuoi maggiori informazioni sui nostri servizi?

Categorie

Ultimi Post

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A MICHELA CIMMINO
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A MICHELA CIMMINO

“Dopo diversi anni a lavorare sodo in una multinazionale, è come se non sapessi vederti fuori da lì, in una forma o un ruolo differente. Perciò, quando ho accolto l’esodo agevolato, ho avuto bisogno di qualcuno che sostenesse il mio percorso, un cammino durante il...

Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials
Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials

"Con l’allungamento della vita media spesso in salute, con prospettiva di vivere anche oltre 30 anni dopo il pensionamento, ma con importi pensionistici sempre più bassi, la longevità ormai fa parte della nostra quotidianità." Così inizia l'articolo scritto da Cetti...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI

Ha lavorato in multinazionali, aziende familiari e pubbliche, per circa 35 anni (dei quali 12 vissuti all’estero), oggi Andrea Quadrini, al suo ingresso nella sessantina, affronta una nuova fase della sua vita, quella di senior advisor in una dimensione di maggior...

OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI
OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI

Motivati, ingaggiati, preparati. La motivazione al lavoro è indipendente dall’età? Sì, dicono in coro accademici e studiosi della materia. Per essere più precisi si potrebbe dire che con l’età cambia non tanto la possibilità di essere motivati, ma ciò che motiva. Così...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI

La serenità professionale attrae opportunità Carlo Bianchini racconta il proprio percorso professionale partendo da qualcosa che lavoro non è: apre con la sua vita privata (la moglie, il figlio che studia ingegneria al Politecnico di Milano), l’importanza delle sue...

VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE
VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE

Carriera in ascesa: un desiderio non per tutti Il desiderio di una carriera in ascesa verticale non è obbligatorio. Partiamo da questa premessa perché non è per tutti e non lo è, soprattutto, in tutte le fasi della vita la volontà di accelerare sulla propria...

QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”
QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”

È necessario che le aziende puntino anche sulla formazione continua per mantenere alto l’engagement sul posto di lavoro Sono triplicati, in dieci anni, gli insoddisfatti del proprio posto di lavoro. Il dato è recentissimo, fa riferimento alla media italiana, e...

Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly
Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly

Gi Group Holding ha annunciato di aver completato con successo l'acquisizione delle attività europee di Staffing di Kelly Milano, 3 gennaio 2023(Nasdaq: KELYA, KELYB), leader a livello mondiale in soluzioni specializzate per i talenti. L’operazione rappresenta la più...