N. 4 | 3 MOSSE PER SCRIVERE UN CURRICULUM EFFICACE

3 MOSSE PER SCRIVERE UN CURRICULUM EFFICACE

Il curriculum è il primo strumento che abbiamo a disposizione per farci conoscere dai recruiter: esso rappresenta il nostro biglietto da visita e ci permette, se compilato nella maniera corretta, di interessare il selezionatore e ottenere un primo colloquio conoscitivo.Che cosa rende un curriculum efficace agli occhi di un recruiter?

  • Personalizzazione: L’obiettivo è distinguersi dalla massa e fornire le informazioni personali e professionali che ti riguardano nel modo più accattivante possibile. È fondamentale evitare cv anonimi e dosare sapientemente spazi bianchi e grassetti per mettere in risalto, fin dal primo sguardo, le keywords più significative.
  • Sintesi: “A prescindere da quanto si è vissuto | il curriculum dovrebbe essere breve”. A dirlo, anzi a scriverlo in versi, è la poetessa Wislawa Szymborska, premio Nobel per la letteratura nel 1996.
    Niente di più vero: il curriculum deve essere una sintesi delle tue esperienze, competenze e attitudini personali. È opportuno inserire soltanto i lavori più rilevanti che hai svolto e mettere in evidenza le skills in linea con la posizione che stai cercando o con l’annuncio cui stai rispondendo. Tutto questo concentrato in non più di due pagine.
  • Lettera di presentazione: Un buon curriculum vitae deve essere sempre accompagnato da una lettera di presentazione personalizzata rispetto al destinatario. Al suo interno è opportuno indicare in maniera chiara e diretta quali sono le motivazioni che ti spingono a candidarti per quella determinata posizione e qual è il valore aggiunto che puoi offrire all’azienda.

[vc_cta h2=””]Queste sono solo alcune delle indicazioni per aumentare le tue possibilità di essere chiamato da un recruiter per un colloquio di lavoro. Personalizzare il racconto di sé può spaventare, c’è molto da dire e poco spazio a disposizione.

E allora come fare?[/vc_cta][vc_empty_space][vc_btn title=”Registrati&Scarica la Guida Gratuita “I 4 Pilastri“” color=”green” align=”center” link=”url:https%3A%2F%2Fit.myintoo.com%2Flogin|target:_blank”][/vc_column][/vc_row]

elizabethkirk1

elizabethkirk1

Vuoi maggiori informazioni sui nostri servizi?

Categorie

Ultimi Post

Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials
Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials

"Con l’allungamento della vita media spesso in salute, con prospettiva di vivere anche oltre 30 anni dopo il pensionamento, ma con importi pensionistici sempre più bassi, la longevità ormai fa parte della nostra quotidianità." Così inizia l'articolo scritto da Cetti...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI

Ha lavorato in multinazionali, aziende familiari e pubbliche, per circa 35 anni (dei quali 12 vissuti all’estero), oggi Andrea Quadrini, al suo ingresso nella sessantina, affronta una nuova fase della sua vita, quella di senior advisor in una dimensione di maggior...

OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI
OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI

Motivati, ingaggiati, preparati. La motivazione al lavoro è indipendente dall’età? Sì, dicono in coro accademici e studiosi della materia. Per essere più precisi si potrebbe dire che con l’età cambia non tanto la possibilità di essere motivati, ma ciò che motiva. Così...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI

La serenità professionale attrae opportunità Carlo Bianchini racconta il proprio percorso professionale partendo da qualcosa che lavoro non è: apre con la sua vita privata (la moglie, il figlio che studia ingegneria al Politecnico di Milano), l’importanza delle sue...

VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE
VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE

Carriera in ascesa: un desiderio non per tutti Il desiderio di una carriera in ascesa verticale non è obbligatorio. Partiamo da questa premessa perché non è per tutti e non lo è, soprattutto, in tutte le fasi della vita la volontà di accelerare sulla propria...

QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”
QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”

È necessario che le aziende puntino anche sulla formazione continua per mantenere alto l’engagement sul posto di lavoro Sono triplicati, in dieci anni, gli insoddisfatti del proprio posto di lavoro. Il dato è recentissimo, fa riferimento alla media italiana, e...

Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly
Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly

Gi Group Holding ha annunciato di aver completato con successo l'acquisizione delle attività europee di Staffing di Kelly Milano, 3 gennaio 2023(Nasdaq: KELYA, KELYB), leader a livello mondiale in soluzioni specializzate per i talenti. L’operazione rappresenta la più...