N. 2 | STEVE JOBS: UN CLAMOROSO CASO DI PERSONAL BRANDING

Prendiamo due famosi marchi quali Samsung e Apple: tablet e smartphone che si collocano su fasce di mercato in competizione da anni, ma strategie diverse per attrarre il cliente. Samsung sceglie di puntare sul brand dell’azienda; Apple ha un marchio la cui reputazione viene trascinata dalla stima planetaria nei confronti del suo fondatore.

Steve Jobs è un caso clamoroso di Personal Branding  a tutto tondo, con un’immagine pubblica potente: uomo duro e ostinato, visionario, capace di trasformare ciò che tocca in oro (vedi il successo della Pixar). Insomma, un genio. E cosa ci aspettiamo che esca dalla testa e dalle mani di un genio, se non prodotti geniali?

È lui a parlare dei suoi prodotti (nelle diverse occasioni di lancio o presentazioni pubbliche), sono i prodotti a parlare per lui con caratteristiche specifiche:

  • estetica semplice e riconoscibile
  • alto contenuto tecnologico
  • anticipo delle tendenze
  • elementi unici, speciali

Eppure non sono solo i fatturati da capogiro delle sue società a costruire la sua immagine, il mito di Steve Jobs discende anche da tanti altri aspetti, più semplici, ma voluti e sapientemente studiati: l’outfit d’ordinanza, le pause e le accelerazioni nei suoi discorsi, lo sguardo puntato lontano, sull’orizzonte, sul futuro.

Il fondatore di Apple è l’esempio perfetto per chi voglia iniziare ad investire su di sé, non perché lo si debba imitare, presentandosi con il dolcevita in azienda, ma perché dimostra quanto peso abbia la reputazione e quanto possa fare la differenza in un mercato del lavoro che cerca l’unicità.[vc_text_separator title=””][vc_cta h2=”Da cosa iniziare dunque? Pensi di aver capito ma hai bisogno di una mano? Come ci si differenzia nel mercato del lavoro?” color=”green”]Per continuare a scoprirlo clicca e registrati qui!  Per te subito la possibilità di scaricare la Guida gratuita “I 4 Pilastri”.[/vc_cta][vc_btn title=”Compila i dati & Scarica la Guida” color=”success” align=”center” link=”url:https%3A%2F%2Fit.myintoo.com%2Fregistrationintoo%23personal_data|target:_blank”][/vc_column][/vc_row]

elizabethkirk1

elizabethkirk1

Vuoi maggiori informazioni sui nostri servizi?

Categorie

Ultimi Post

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A MICHELA CIMMINO
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A MICHELA CIMMINO

“Dopo diversi anni a lavorare sodo in una multinazionale, è come se non sapessi vederti fuori da lì, in una forma o un ruolo differente. Perciò, quando ho accolto l’esodo agevolato, ho avuto bisogno di qualcuno che sostenesse il mio percorso, un cammino durante il...

Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials
Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials

"Con l’allungamento della vita media spesso in salute, con prospettiva di vivere anche oltre 30 anni dopo il pensionamento, ma con importi pensionistici sempre più bassi, la longevità ormai fa parte della nostra quotidianità." Così inizia l'articolo scritto da Cetti...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI

Ha lavorato in multinazionali, aziende familiari e pubbliche, per circa 35 anni (dei quali 12 vissuti all’estero), oggi Andrea Quadrini, al suo ingresso nella sessantina, affronta una nuova fase della sua vita, quella di senior advisor in una dimensione di maggior...

OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI
OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI

Motivati, ingaggiati, preparati. La motivazione al lavoro è indipendente dall’età? Sì, dicono in coro accademici e studiosi della materia. Per essere più precisi si potrebbe dire che con l’età cambia non tanto la possibilità di essere motivati, ma ciò che motiva. Così...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI

La serenità professionale attrae opportunità Carlo Bianchini racconta il proprio percorso professionale partendo da qualcosa che lavoro non è: apre con la sua vita privata (la moglie, il figlio che studia ingegneria al Politecnico di Milano), l’importanza delle sue...

VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE
VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE

Carriera in ascesa: un desiderio non per tutti Il desiderio di una carriera in ascesa verticale non è obbligatorio. Partiamo da questa premessa perché non è per tutti e non lo è, soprattutto, in tutte le fasi della vita la volontà di accelerare sulla propria...

QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”
QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”

È necessario che le aziende puntino anche sulla formazione continua per mantenere alto l’engagement sul posto di lavoro Sono triplicati, in dieci anni, gli insoddisfatti del proprio posto di lavoro. Il dato è recentissimo, fa riferimento alla media italiana, e...

Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly
Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly

Gi Group Holding ha annunciato di aver completato con successo l'acquisizione delle attività europee di Staffing di Kelly Milano, 3 gennaio 2023(Nasdaq: KELYA, KELYB), leader a livello mondiale in soluzioni specializzate per i talenti. L’operazione rappresenta la più...