TROVARE LAVORO A CINQUANT’ANNI

Il nostro approccio - consulenza pensionistica

Può far paura perdere il lavoro dopo i cinquant’anni: il mercato è completamente cambiato dagli inizi della nostra carriera professionale e l’angoscia prende il sopravvento. Niente timore, la chiave di volta sta nell’elaborare una strategia. Valorizzare i nostri punti di forza è la via maestra. Come nelle situazioni più difficili, corre in nostro aiuto il seguire poche e semplici regole: si deve essere essenziali.[vc_empty_space height=”30px”]

Primo strumento: il CV

L’età significa, anche se non meccanicamente, esperienza. E il curriculum può testimoniarla al meglio nella misura in cui le esperienze professionali saranno raccontate per obiettivi raggiunti, dando così un taglio concreto e chiaro.

Attenzione, nel curriculum è preferibile evidenziare le mansioni allineate a quelle richieste dall’azienda a cui ci si rivolge; per questo si dovrà differenziare il cv a seconda delle diverse competenze che sono ricercate. Perché le possibilità a nostro favore incrementeranno proporzionalmente alle conoscenze e competenze che faranno apparire il profilo interessante.

Scopri come rendere il tuo Curriculum più efficace leggendo questo articolo del blog.[vc_empty_space height=”30px”]

Secondo strumento: simile è bello

Come primo passo possiamo selezionare le imprese che più corrispondono al nostro vissuto professionale. A cinquant’anni l’esperienza in un’azienda competitor può aprire le porte dell’impresa concorrente. Certamente, determinate competenze saranno utili in una realtà molto simile a quella appena lasciata alle spalle.[vc_empty_space height=”30px”]

Terzo strumento: aggiornamento continuo

Un altro passo fondamentale è rimanere aggiornati, in particolare, sulle digital skill: ricordate, le tecnologia è un’alleata, non un ostacolo. Qualsiasi richiesta, sia a livello impiegatizio sia come blue collar, implica una certa dimestichezza con il digitale. Per questa ragione si deve rimanere al passo.

Sono disponibili numerose possibilità formative che implementano il livello di conoscenza tecnologica, rendendoci appetibili come qualsiasi candidato molto più giovane. Perché quel che conta non è l’età, ma la propensione continua ad imparare.[vc_empty_space][vc_btn title=”Desideri maggiori consigli? Registrati gratis e incontra un Career Coach esperto!” color=”green” align=”center” link=”url:https%3A%2F%2Fwww.intoo.com%2Fit%2Fper-le-persone%2Fcareer-coaching%2F|title:Career%20coaching|target:_blank”][/vc_column][/vc_row]

elizabethkirk1

elizabethkirk1

Vuoi maggiori informazioni sui nostri servizi?

Categorie

Ultimi Post

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A MICHELA CIMMINO
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A MICHELA CIMMINO

“Dopo diversi anni a lavorare sodo in una multinazionale, è come se non sapessi vederti fuori da lì, in una forma o un ruolo differente. Perciò, quando ho accolto l’esodo agevolato, ho avuto bisogno di qualcuno che sostenesse il mio percorso, un cammino durante il...

Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials
Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials

"Con l’allungamento della vita media spesso in salute, con prospettiva di vivere anche oltre 30 anni dopo il pensionamento, ma con importi pensionistici sempre più bassi, la longevità ormai fa parte della nostra quotidianità." Così inizia l'articolo scritto da Cetti...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI

Ha lavorato in multinazionali, aziende familiari e pubbliche, per circa 35 anni (dei quali 12 vissuti all’estero), oggi Andrea Quadrini, al suo ingresso nella sessantina, affronta una nuova fase della sua vita, quella di senior advisor in una dimensione di maggior...

OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI
OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI

Motivati, ingaggiati, preparati. La motivazione al lavoro è indipendente dall’età? Sì, dicono in coro accademici e studiosi della materia. Per essere più precisi si potrebbe dire che con l’età cambia non tanto la possibilità di essere motivati, ma ciò che motiva. Così...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI

La serenità professionale attrae opportunità Carlo Bianchini racconta il proprio percorso professionale partendo da qualcosa che lavoro non è: apre con la sua vita privata (la moglie, il figlio che studia ingegneria al Politecnico di Milano), l’importanza delle sue...

VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE
VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE

Carriera in ascesa: un desiderio non per tutti Il desiderio di una carriera in ascesa verticale non è obbligatorio. Partiamo da questa premessa perché non è per tutti e non lo è, soprattutto, in tutte le fasi della vita la volontà di accelerare sulla propria...

QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”
QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”

È necessario che le aziende puntino anche sulla formazione continua per mantenere alto l’engagement sul posto di lavoro Sono triplicati, in dieci anni, gli insoddisfatti del proprio posto di lavoro. Il dato è recentissimo, fa riferimento alla media italiana, e...

Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly
Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly

Gi Group Holding ha annunciato di aver completato con successo l'acquisizione delle attività europee di Staffing di Kelly Milano, 3 gennaio 2023(Nasdaq: KELYA, KELYB), leader a livello mondiale in soluzioni specializzate per i talenti. L’operazione rappresenta la più...