Bilancio Competenze/Se non ce l’hai, non SEI tu

/di Laura Aldorisio

Come un ritornello già sentito, leggiamo alcune offerte di lavoro che richiedono “problem solving, raggiungimento degli obiettivi” e simili. Che cosa si sta cercando? Cosa si vuole misurare? Il modo in cui l’ipotetico candidato ha risolto i problemi che intervallano la giornata lavorativa di ognuno e come siano stati raggiunti alcuni obiettivi prefissati, personali e aziendali. Riflettere su questo tema non solo è un allenamento necessario per rispondere al selezionatore, ma soprattutto è una presa di coscienza del proprio valore e di eventuali lacune.

 

Come svolgere questa analisi?

Con la formula SEI: Situazione, Esito, Intervento.

Situazione, intesa come un progetto da gestire, una funzione da riorganizzare, una opportunità da cogliere.

Esito, da leggere come il risultato raggiunto in termini quantitativi.

Intervento cioè l’azione che deve tenere conto di tutti i passaggi dalle analisi delle cause, alla decisione presa fino all’uso di risorse.

 

Gli esperti di INTOO suggeriscono di preparare almeno sei schede di SEI.  Verbi d’azione e risultati quantificati devono essere la struttura portante delle descrizioni. Sono da evitare frasi che contengano verbi come “ho osservato, seguito, monitorato, partecipato, ero coinvolto” che restituiscono l’impressione di qualcuno che osserva e non agisce. Si deve dare una forte impressione di coinvolgimento e di conoscenza del tema.

L’ultima delle schede sarebbe consigliato fosse dedicata a un’esperienza non positiva, amara per poter mostrare a se stessi e alle risorse umane, che stanno valutando il nostro profilo, come una situazione non perfetta abbia dato un contribuito.

Perché il punto non è non sbagliare, ma poter dimostrare come ogni S può trovare un positivo E grazie a un ragionevole I. Solo così SEI il candidato che si sta cercando.

 

Desideri un approfondimento sull’argomento? RegistratiScopri come i nostri Consulenti possono aiutarti!

elizabethkirk1

elizabethkirk1

Vuoi maggiori informazioni sui nostri servizi?

Categorie

Ultimi Post

Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials
Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials

"Con l’allungamento della vita media spesso in salute, con prospettiva di vivere anche oltre 30 anni dopo il pensionamento, ma con importi pensionistici sempre più bassi, la longevità ormai fa parte della nostra quotidianità." Così inizia l'articolo scritto da Cetti...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI

Ha lavorato in multinazionali, aziende familiari e pubbliche, per circa 35 anni (dei quali 12 vissuti all’estero), oggi Andrea Quadrini, al suo ingresso nella sessantina, affronta una nuova fase della sua vita, quella di senior advisor in una dimensione di maggior...

OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI
OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI

Motivati, ingaggiati, preparati. La motivazione al lavoro è indipendente dall’età? Sì, dicono in coro accademici e studiosi della materia. Per essere più precisi si potrebbe dire che con l’età cambia non tanto la possibilità di essere motivati, ma ciò che motiva. Così...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI

La serenità professionale attrae opportunità Carlo Bianchini racconta il proprio percorso professionale partendo da qualcosa che lavoro non è: apre con la sua vita privata (la moglie, il figlio che studia ingegneria al Politecnico di Milano), l’importanza delle sue...

VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE
VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE

Carriera in ascesa: un desiderio non per tutti Il desiderio di una carriera in ascesa verticale non è obbligatorio. Partiamo da questa premessa perché non è per tutti e non lo è, soprattutto, in tutte le fasi della vita la volontà di accelerare sulla propria...

QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”
QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”

È necessario che le aziende puntino anche sulla formazione continua per mantenere alto l’engagement sul posto di lavoro Sono triplicati, in dieci anni, gli insoddisfatti del proprio posto di lavoro. Il dato è recentissimo, fa riferimento alla media italiana, e...

Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly
Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly

Gi Group Holding ha annunciato di aver completato con successo l'acquisizione delle attività europee di Staffing di Kelly Milano, 3 gennaio 2023(Nasdaq: KELYA, KELYB), leader a livello mondiale in soluzioni specializzate per i talenti. L’operazione rappresenta la più...