TI SENTI A UN PUNTO DI SVOLTA? È TUA RESPONSABILITÀ FAR ACCADERE IL CAMBIAMENTO

CAMBIAMENTO

Per migliorare il cambiamento è l’unica strada

Ci sono frasi che restano nella storia per la loro capacità di trasmettere un messaggio che rimane valido e parla agli uomini di tutti i tempi. In un’epoca come questa, è d’estrema attualità il motto di Winston Churchill non sempre cambiare equivale a migliorare, ma per migliorare bisogna cambiare.

Non è questione di sentirsi “comfortable being uncomfortable” (che non si capisce cosa voglia dire – perché quella sensazione di non essere nel nostro posto nel mondo non è piacevole e non lo diventerà sforzandoci a rimanerci), il punto è avere il coraggio di fare delle scelte diverse da quelle che abbiamo fatto fino a oggi, se ciò che abbiamo non ci soddisfa più. Perché è vero che non sempre cambiare corrisponde a trovarsi in una situazione migliore, ma una cosa è certa – come aveva intuito già Churchill – per migliorare il cambiamento è l’unica strada.

Il punto è allora come far sì che il cambiamento accada

Questo succede quando smettiamo di lamentarci di tutto ciò che non va, non perché non sia vero ciò che affermiamo ma perché continuare a focalizzarci su ciò che ci fa star male non porterà a nulla di buono. Prendiamo la responsabilità della nostra vita a due mani, diamo credito alle nostre capacità e “make it happen”. Non aspettiamo che accada qualcosa, che il capo vada via, che il collega ci lasci il suo posto, che quel particolare progetto prenda il volo e si crei spazio… Non aspettiamo che le circostanze ci siano totalmente favorevoli, ma nemmeno attendiamo di essere perfettamente pronti, iniziamo ad accettare che qualcosa ci manchi e formiamoci, aggiorniamoci, mettiamoci tutto noi stessi con un obiettivo ben definito nel tempo, per non perdere entusiasmo e focus.

Responsabilità e cambiamento

La prima cosa da imparare è quella di saper cambiare prospettiva, da tutto ciò che potrebbe andare storto alle opportunità che potrebbero aprirsi, perché è questo il passo iniziale per costruire tale nuovo scenario; controlliamo, dunque, il nostro focus, senza farci trascinare dalla “pancia” e costruiamo in maniera strategica il nostro cambiamento. In una parola, è una questione di responsabilità del nostro oggi e del nostro domani.

Wp_Admin

Wp_Admin

Vuoi maggiori informazioni sui nostri servizi?

Categorie

Ultimi Post

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A MICHELA CIMMINO
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A MICHELA CIMMINO

“Dopo diversi anni a lavorare sodo in una multinazionale, è come se non sapessi vederti fuori da lì, in una forma o un ruolo differente. Perciò, quando ho accolto l’esodo agevolato, ho avuto bisogno di qualcuno che sostenesse il mio percorso, un cammino durante il...

Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials
Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials

"Con l’allungamento della vita media spesso in salute, con prospettiva di vivere anche oltre 30 anni dopo il pensionamento, ma con importi pensionistici sempre più bassi, la longevità ormai fa parte della nostra quotidianità." Così inizia l'articolo scritto da Cetti...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI

Ha lavorato in multinazionali, aziende familiari e pubbliche, per circa 35 anni (dei quali 12 vissuti all’estero), oggi Andrea Quadrini, al suo ingresso nella sessantina, affronta una nuova fase della sua vita, quella di senior advisor in una dimensione di maggior...

OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI
OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI

Motivati, ingaggiati, preparati. La motivazione al lavoro è indipendente dall’età? Sì, dicono in coro accademici e studiosi della materia. Per essere più precisi si potrebbe dire che con l’età cambia non tanto la possibilità di essere motivati, ma ciò che motiva. Così...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI

La serenità professionale attrae opportunità Carlo Bianchini racconta il proprio percorso professionale partendo da qualcosa che lavoro non è: apre con la sua vita privata (la moglie, il figlio che studia ingegneria al Politecnico di Milano), l’importanza delle sue...

VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE
VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE

Carriera in ascesa: un desiderio non per tutti Il desiderio di una carriera in ascesa verticale non è obbligatorio. Partiamo da questa premessa perché non è per tutti e non lo è, soprattutto, in tutte le fasi della vita la volontà di accelerare sulla propria...

QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”
QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”

È necessario che le aziende puntino anche sulla formazione continua per mantenere alto l’engagement sul posto di lavoro Sono triplicati, in dieci anni, gli insoddisfatti del proprio posto di lavoro. Il dato è recentissimo, fa riferimento alla media italiana, e...

Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly
Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly

Gi Group Holding ha annunciato di aver completato con successo l'acquisizione delle attività europee di Staffing di Kelly Milano, 3 gennaio 2023(Nasdaq: KELYA, KELYB), leader a livello mondiale in soluzioni specializzate per i talenti. L’operazione rappresenta la più...