L’INSEGNAMENTO DEI CAMPIONI OLIMPICI PER LA NOSTRA CARRIERA

L'insegnamento dei campioni olimpici

Olimpiadi: dall’antica Grecia palestra di vita, prima che vetrina di competizioni e passerella di campioni. E c’è qualcosa che insegnano alle nostre vite anche queste vuote Olimpiadi di Tokyo, vuote di pubblico, ma piene di valore nella storia della prima medaglia d’oro azzurra.

Straordinaria l’intervista rilasciata da Vito Dell’Aquila, classe 2000 e sul primo gradino del podio di Taekwondo: un connubio tra piedi per terra, sogno e sacrificio. Pensa non tanto alla medaglia, alla vittoria, alla gloria, le sue parole vanno subito al percorso che l’ha portato lì: da quando ha 8 anni pratica questo sport e, fin dai primi risultati importanti, ci si è dedicato con tutto se stesso, ha viaggiato, si è allenato, è stato lontano da casa e non ha mangiato ciò che avrebbe desiderato perché il suo corpo potesse esprimersi al meglio.

12 anni così, 12 anni su 20 di vita, immaginate un ragazzo delle medie rinunciare agli hamburger con le salse alle feste dei compagni perché in tasca aveva un lontano – e per certi versi impossibile – sogno a cinque cerchi.

Cosa ci insegnano queste Olimpiadi, cosa ci insegnano le parole di Vito? Che i risultati arrivano, possono arrivare, anche risultati importanti – il posto che inseguiamo da anni, la promozione che aspettavamo – ma ciò accade quando il talento si fortifica giorno dopo giorno con fatica e determinazione. Sul lavoro ciò vuol dire non stare mai fermi, non dare per scontato di essere perfetti per la posizione che si occupa o si vorrebbe occupare perché il mondo si muove veloce.

Non presumere che la laurea o il master bastino, che la lingua imparata anni fa sia ancora lì fresca… Si chiama confronto continuo con il mercato, si chiama lifelong learning, si chiama anche soddisfazione.

E al giornalista che lo incalza Dell’Aquila spiega che questo è solo il primo passo, ma come il primo passo? Cosa c’è oltre l’oro olimpico? Ecco l’insegnamento dei campioni per la nostra carriera: tenere alta l’asticella, che il risultato arriva.

elizabethkirk1

elizabethkirk1

Vuoi maggiori informazioni sui nostri servizi?

Categorie

Ultimi Post

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A MICHELA CIMMINO
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A MICHELA CIMMINO

“Dopo diversi anni a lavorare sodo in una multinazionale, è come se non sapessi vederti fuori da lì, in una forma o un ruolo differente. Perciò, quando ho accolto l’esodo agevolato, ho avuto bisogno di qualcuno che sostenesse il mio percorso, un cammino durante il...

Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials
Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials

"Con l’allungamento della vita media spesso in salute, con prospettiva di vivere anche oltre 30 anni dopo il pensionamento, ma con importi pensionistici sempre più bassi, la longevità ormai fa parte della nostra quotidianità." Così inizia l'articolo scritto da Cetti...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI

Ha lavorato in multinazionali, aziende familiari e pubbliche, per circa 35 anni (dei quali 12 vissuti all’estero), oggi Andrea Quadrini, al suo ingresso nella sessantina, affronta una nuova fase della sua vita, quella di senior advisor in una dimensione di maggior...

OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI
OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI

Motivati, ingaggiati, preparati. La motivazione al lavoro è indipendente dall’età? Sì, dicono in coro accademici e studiosi della materia. Per essere più precisi si potrebbe dire che con l’età cambia non tanto la possibilità di essere motivati, ma ciò che motiva. Così...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI

La serenità professionale attrae opportunità Carlo Bianchini racconta il proprio percorso professionale partendo da qualcosa che lavoro non è: apre con la sua vita privata (la moglie, il figlio che studia ingegneria al Politecnico di Milano), l’importanza delle sue...

VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE
VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE

Carriera in ascesa: un desiderio non per tutti Il desiderio di una carriera in ascesa verticale non è obbligatorio. Partiamo da questa premessa perché non è per tutti e non lo è, soprattutto, in tutte le fasi della vita la volontà di accelerare sulla propria...

QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”
QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”

È necessario che le aziende puntino anche sulla formazione continua per mantenere alto l’engagement sul posto di lavoro Sono triplicati, in dieci anni, gli insoddisfatti del proprio posto di lavoro. Il dato è recentissimo, fa riferimento alla media italiana, e...

Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly
Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly

Gi Group Holding ha annunciato di aver completato con successo l'acquisizione delle attività europee di Staffing di Kelly Milano, 3 gennaio 2023(Nasdaq: KELYA, KELYB), leader a livello mondiale in soluzioni specializzate per i talenti. L’operazione rappresenta la più...