Le tue tracce online: qualche strumento per non fartele scappare

Le tue tracce online: qualche strumento per non fartele scappare

/di Roberta Cassina

 

Negli scorsi post abbiamo visto quanto sia importante, nel momento in cui si cerca un lavoro nuovo o migliore, avere una buona reputazione online. Oggi proviamo a capire come fare per mantenere sempre il polso della situazione rispetto al nostro profilo pubblico nella realtà del web.

Ci sono, infatti, strumenti creati ad hoc per aiutarci in questo percorso, sono tool gratuiti (tutti o quasi), basta conoscerli e prendere la buona abitudine di utilizzarli:

  1. Google Alerts è sicuramente il più semplice e il più facile da utilizzare: ci avvisa tramite posta elettronica quando compaiono sul web degli articoli che corrispondono alle parole chiave che abbiamo specificato. È sufficiente inserire una ricerca con il nostro nome e non perderemo niente di ciò che appare pubblicamente su di noi.
  2. Cyfe è una dashboard estremamente flessibile, permette infatti di connettersi a numerosi servizi online, scaricare i dati e mostrarli in semplici pannelli di controllo. Si possono tracciare ad esempio account AdWords, Analytics e Webmaster Tools, notifiche da Google Alert e, aspetto nodale, profili social.
  3. Rankur è un tool generico per monitorare la web reputation che permette di tracciare citazioni di keywords nelle pagine di siti web e social networks, backlinks, account facebook e twitter.
  4. Metacritic è un aggregatore di recensioni e feedback provenienti dalla rete. Mette a sistema i contenuti e cerca di assegnare un punteggio di rilevanza in base agli umori del web. Questo è uno degli aspetti più importanti della percezione tipicamente emotiva del mondo virtuale, ma purtroppo a oggi è ancora scarsa la presenza di gruppi italiani sulla piattaforma.

Ora starete pensando che monitorare la propria reputazione è un impegno. È vero, ma ricordiamoci: no pain no gain. Non dimostriamoci pigri, la percezione che gli altri – soprattutto nel mondo virtuale – hanno di noi non è stabile, un buon profilo deve essere continuamente costruito e ricostruito perché suscita un sentimento di fiducia da parte di chi ci incontra.

E qui si apre il capitolo più specificatamente social. Quante tracce vi hai lasciato nel tempo? Sono tutte coerenti con il profilo che ti stai costruendo? Nel prossimo post qualche strumento per monitorare tutto ciò che facebook e twitter sanno di te.

Se desideri un approfondimento sugli strumenti utilizzati per una buona reputazione online Clicca qui e Registrati

 

elizabethkirk1

elizabethkirk1

Vuoi maggiori informazioni sui nostri servizi?

Categorie

Ultimi Post

Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials
Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials

"Con l’allungamento della vita media spesso in salute, con prospettiva di vivere anche oltre 30 anni dopo il pensionamento, ma con importi pensionistici sempre più bassi, la longevità ormai fa parte della nostra quotidianità." Così inizia l'articolo scritto da Cetti...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI

Ha lavorato in multinazionali, aziende familiari e pubbliche, per circa 35 anni (dei quali 12 vissuti all’estero), oggi Andrea Quadrini, al suo ingresso nella sessantina, affronta una nuova fase della sua vita, quella di senior advisor in una dimensione di maggior...

OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI
OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI

Motivati, ingaggiati, preparati. La motivazione al lavoro è indipendente dall’età? Sì, dicono in coro accademici e studiosi della materia. Per essere più precisi si potrebbe dire che con l’età cambia non tanto la possibilità di essere motivati, ma ciò che motiva. Così...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI

La serenità professionale attrae opportunità Carlo Bianchini racconta il proprio percorso professionale partendo da qualcosa che lavoro non è: apre con la sua vita privata (la moglie, il figlio che studia ingegneria al Politecnico di Milano), l’importanza delle sue...

VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE
VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE

Carriera in ascesa: un desiderio non per tutti Il desiderio di una carriera in ascesa verticale non è obbligatorio. Partiamo da questa premessa perché non è per tutti e non lo è, soprattutto, in tutte le fasi della vita la volontà di accelerare sulla propria...

QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”
QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”

È necessario che le aziende puntino anche sulla formazione continua per mantenere alto l’engagement sul posto di lavoro Sono triplicati, in dieci anni, gli insoddisfatti del proprio posto di lavoro. Il dato è recentissimo, fa riferimento alla media italiana, e...

Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly
Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly

Gi Group Holding ha annunciato di aver completato con successo l'acquisizione delle attività europee di Staffing di Kelly Milano, 3 gennaio 2023(Nasdaq: KELYA, KELYB), leader a livello mondiale in soluzioni specializzate per i talenti. L’operazione rappresenta la più...