“Ma come ti vendi?”: strategie per far vedere chi sei

“Ma come ti vendi?”: strategie per far vedere chi sei

/di Roberta Cassina

 

Pensi mai a come ti vendi? È una domanda scomoda, che può suonare brutale, ma molto utile se stai puntando a crescere dal punto di vista professionale.

Spesso, infatti, finisci ad auto-etichettarti con il tuo ruolo. È una definizione debole (che peraltro magari ha poco senso fuori dai confini in cui è nata) e non specifica rispetto a ciò che sai fare e che fai ogni giorno. Prova a uscire dallo schema e osservati all’opera, racconta le tue competenze, come le hai ottenute e migliorate, quali risultati ti hanno permesso di ottenere.

Perché sei molto di più e di diverso dal titolo che hai.

Ogni volta che porti o meno a termine un progetto, ogni volta che raggiungi un risultato o fallisci un obiettivo, ogni volta che decidi una strategia d’azione mandi un messaggio preciso che racconta chi sei. E allora fai in modo che ne emerga un profilo interessante, non necessariamente tutto in luce, ma autentico e ben strutturato. In altre parole, investi sul tuo personal branding.

Il mercato lo noterà.

Definisci il tuo obiettivo professionale, seleziona il tuo target e scegli le esperienze da raccontare a seconda del tuo interlocutore. Non basta fare questo percorso una volta, offri contenuti su contenuti su blog e social, condividi esperienze, prova a creare engagement e vedrai che la rete di follower si allargherà con il tempo.

Il personal branding è la base di una buona web reputation. Poni te stesso sopra il tuo ruolo, “vendi” chi sei, non la poltrona sulla quale sei seduto. Perché la poltrona può cambiare, magari cambia anche contro la tua volontà, ma “chi sei” rimane ed è il mattoncino su cui costruire il tuo domani…

Ti serve il consiglio di un esperto? INTOO è vicino a te e ti risponde anche via Skype. Registrati Gratuitamente 

 

elizabethkirk1

elizabethkirk1

Vuoi maggiori informazioni sui nostri servizi?

Categorie

Ultimi Post

Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials
Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials

"Con l’allungamento della vita media spesso in salute, con prospettiva di vivere anche oltre 30 anni dopo il pensionamento, ma con importi pensionistici sempre più bassi, la longevità ormai fa parte della nostra quotidianità." Così inizia l'articolo scritto da Cetti...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI

Ha lavorato in multinazionali, aziende familiari e pubbliche, per circa 35 anni (dei quali 12 vissuti all’estero), oggi Andrea Quadrini, al suo ingresso nella sessantina, affronta una nuova fase della sua vita, quella di senior advisor in una dimensione di maggior...

OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI
OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI

Motivati, ingaggiati, preparati. La motivazione al lavoro è indipendente dall’età? Sì, dicono in coro accademici e studiosi della materia. Per essere più precisi si potrebbe dire che con l’età cambia non tanto la possibilità di essere motivati, ma ciò che motiva. Così...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI

La serenità professionale attrae opportunità Carlo Bianchini racconta il proprio percorso professionale partendo da qualcosa che lavoro non è: apre con la sua vita privata (la moglie, il figlio che studia ingegneria al Politecnico di Milano), l’importanza delle sue...

VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE
VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE

Carriera in ascesa: un desiderio non per tutti Il desiderio di una carriera in ascesa verticale non è obbligatorio. Partiamo da questa premessa perché non è per tutti e non lo è, soprattutto, in tutte le fasi della vita la volontà di accelerare sulla propria...

QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”
QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”

È necessario che le aziende puntino anche sulla formazione continua per mantenere alto l’engagement sul posto di lavoro Sono triplicati, in dieci anni, gli insoddisfatti del proprio posto di lavoro. Il dato è recentissimo, fa riferimento alla media italiana, e...

Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly
Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly

Gi Group Holding ha annunciato di aver completato con successo l'acquisizione delle attività europee di Staffing di Kelly Milano, 3 gennaio 2023(Nasdaq: KELYA, KELYB), leader a livello mondiale in soluzioni specializzate per i talenti. L’operazione rappresenta la più...