N. 3 | PROFILO LINKEDIN: 6 CONSIGLI

PROFILO LINKEDIN: 6 CONSIGLI

Per entrare a far parte della grande rete professionale di LinkedIn bastano pochi e semplici passaggi: ma attenzione, occorre farli al meglio affinché il tuo profilo sia efficace.Una descrizione corretta e completa moltiplica infatti di circa 40 volte la probabilità di ricevere opportunità di lavoro tramite LinkedIn.

Ma cosa rende un profilo completo?

1. Incipit

Nome, cognome e foto, in cui siate riconoscibili e il più possibile professionali

2. Headline

E’ la porta d’ingresso al tuo profilo, il primo testo che viene letto da chi ti cerca su LinkedIn. Ha un ruolo strategico e per questo non può essere un semplice copia e incolla della qualifica. In soli 120 caratteri devi riassumere il tuo ruolo e le tue conoscenze e competenze utilizzando le giuste keywords, che rendano comprensibile al motore di ricerca e al lettore in cosa consista realmente il tuo lavoro

3. Summary

Rappresenta il tuo biglietto da visita. Hai a disposizione 2000 caratteri per descrivere in maniera semplice, chiara e veritiera chi sei e cosa puoi fare per il tuo interlocutore. Il riepilogo è una sorta di vetrina pubblicitaria per il tuo personal branding: usalo come una risorsa per valorizzare te stesso e le tue competenze, non come un riassunto delle tue esperienze lavorative. Concludi sempre con una call to action, per ricordare a chi visualizza il tuo profilo perché dovrebbe sceglierti e come entrare in contatto con te

4. Esperienze Professionali

Indica la tua attuale posizione lavorativa e almeno due posizioni precedenti. Nella descrizione di ciò di cui ti occupi, fai attenzione alla scelta delle parole chiavi.

5. Formazione

In questa sezione inserisci il tuo percorso di studi a partire dall’Università (è consigliabile non indicare la scuola superiore)

6. Skills

Le competenze sono quelle che caratterizzano il tuo profilo professionale e ti rendono appetibile sul mercato del lavoro. Inserisci le parole chiave che indicano quello in cui sei esperto: settori, tecniche, strumenti e certificazioni conseguite

Seguendo queste semplici indicazioni, in poco tempo vedrai aumentare le visualizzazioni del tuo profilo e il numero dei collegamenti in target. La tua prossima opportunità professionale potrebbe essere a portata di click!

Come lavorare su questi aspetti fondamentali oggi per essere presenti e incisivi nel mercato del lavoro?

Parlare di sé coincide con fare Personal Branding: Che cos’è? Cosa evitare? Clicca qui e leggi l’intervista a Luca Sannino, esperto di Personal Branding.

Esiste un servizio, Build My Career, fatto apposta per te e le tue esigenze professionali!

elizabethkirk1
elizabethkirk1

Vuoi maggiori informazioni sui nostri servizi?

Categorie

Ultimi Post

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A MICHELA CIMMINO
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A MICHELA CIMMINO

“Dopo diversi anni a lavorare sodo in una multinazionale, è come se non sapessi vederti fuori da lì, in una forma o un ruolo differente. Perciò, quando ho accolto l’esodo agevolato, ho avuto bisogno di qualcuno che sostenesse il mio percorso, un cammino durante il...

Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials
Over 55 e aziende: prepararsi alla stagione dei longennials

"Con l’allungamento della vita media spesso in salute, con prospettiva di vivere anche oltre 30 anni dopo il pensionamento, ma con importi pensionistici sempre più bassi, la longevità ormai fa parte della nostra quotidianità." Così inizia l'articolo scritto da Cetti...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA AD ANDREA QUADRINI

Ha lavorato in multinazionali, aziende familiari e pubbliche, per circa 35 anni (dei quali 12 vissuti all’estero), oggi Andrea Quadrini, al suo ingresso nella sessantina, affronta una nuova fase della sua vita, quella di senior advisor in una dimensione di maggior...

OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI
OVER55, COSÌ CAMBIANO LE LEVE MOTIVAZIONALI

Motivati, ingaggiati, preparati. La motivazione al lavoro è indipendente dall’età? Sì, dicono in coro accademici e studiosi della materia. Per essere più precisi si potrebbe dire che con l’età cambia non tanto la possibilità di essere motivati, ma ciò che motiva. Così...

PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI
PERCORSI DI OUTPLACEMENT: INTERVISTA A CARLO BIANCHINI

La serenità professionale attrae opportunità Carlo Bianchini racconta il proprio percorso professionale partendo da qualcosa che lavoro non è: apre con la sua vita privata (la moglie, il figlio che studia ingegneria al Politecnico di Milano), l’importanza delle sue...

VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE
VOGLIO FARE CARRIERA. I PRIMI PASSI PER INIZIARE BENE

Carriera in ascesa: un desiderio non per tutti Il desiderio di una carriera in ascesa verticale non è obbligatorio. Partiamo da questa premessa perché non è per tutti e non lo è, soprattutto, in tutte le fasi della vita la volontà di accelerare sulla propria...

QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”
QUANDO LE AZIENDE SOGNANO IL “POSTO FISSO”

È necessario che le aziende puntino anche sulla formazione continua per mantenere alto l’engagement sul posto di lavoro Sono triplicati, in dieci anni, gli insoddisfatti del proprio posto di lavoro. Il dato è recentissimo, fa riferimento alla media italiana, e...

Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly
Gi Group Holding acquisisce le attività europee di Staffing di Kelly

Gi Group Holding ha annunciato di aver completato con successo l'acquisizione delle attività europee di Staffing di Kelly Milano, 3 gennaio 2023(Nasdaq: KELYA, KELYB), leader a livello mondiale in soluzioni specializzate per i talenti. L’operazione rappresenta la più...